055.5359721 Invia una e-mail
055.5359721 Invia una e-mail

Coronavirus: un aiuto in più!

Un aiuto in più contro un pericoloso virus… le fake news!

Cosa sono i coronavirus

I coronavirus (CoV) sono un’ampia famiglia di virus che attaccano le vie respiratorie e che possono causare malattie da lievi a moderate, dal comune raffreddore a sindromi respiratorie come la MERS (sindrome respiratoria mediorientale, Middle East respiratory syndrome) e la SARS (sindrome respiratoria acuta grave, Severe acute respiratory syndrome).
Sono chiamati così per le punte a forma di corona che sono presenti sulla loro superficie.

L'attenzione sulla corretta comunicazione

CORONAVIRUS - Fare chiarezza

Per contrastare la diffusione di fake news sull’epidemia di coronavirus che possono creare allarmismi nella popolazione, il Ministero della Salute ha sottoscritto un accordo con Twitter che metterà in evidenza nelle ricerche il link ufficiale del Ministero.

“Un’attenzione particolare, in questa fase, va riservata alla gestione della corretta comunicazione e al contrasto alle false notizie.” il ministro Speranza.

Contro la lotta alle fake news

Accordo con Twitter E GOOGLE

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha chiuso un accordo con Twitter: chi digita “coronavirus” viene rimandato al sito ufficiale e alle informazioni corrette. Sono diverse decine gli interventi sanitari attivati dal numero del ministero in seguito alla descrizione di sintomi influenzali da parte di persone provenienti da Cina o che hanno avuto contatti con cittadini cinesi arrivati da fuori.

Inoltre, Twitter bloccherà qualsiasi suggerimento automatico che potrebbe indirizzare le persone verso contenuti non credibili sulla stessa piattaforma. Si tratta di un’estensione della ricerca #KnowTheFacts, che Twitter ha messo in atto per offrire al pubblico informazioni sempre aggiornate, chiare e affidabili sui temi legati all’immunizzazione e ai vaccini.

Per rafforzare ancora di più la lotta alle fake news, il Ministero della Salute sta dialogando anche con Google che ha adottato, a livello globale, una iniziativa analoga con WHO.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms)

NON INFLUISCE SUI VIAGGI

Negli ultimi giorni le notizie relative alla diffusione del coronavirus hanno avuto un impatto diretto su turismo e trasporti.

Astoi Confindustria Viaggi invita le autorità competenti a fornire informazioni più chiare e puntuali in materia di viaggi, sia da che per l’Italia, in relazione al coronavirus.

“Tour operator e agenzie di viaggi, in questi giorni, stanno assistendo i clienti nel migliore dei modi e stanno cercando di diffondere informazioni corrette sulla reale situazione, ma non possono trovarsi da soli a fronteggiare quest’emergenza – si legge nella nota – Ed è per questo motivo che Astoi Confindustria Viaggi chiede con forza alle autorità competenti, Mibact compreso, di assumere una posizione ufficiale per evitare ingiustificati blocchi di viaggi in tutto il mondo, compresa l’Italia”.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) ha dichiarato ufficialmente che non sono necessarie misure restrittive per viaggi e commercio. Al termine della conferenza stampa del comitato incaricato di formulare le raccomandazioni riguardo il Coronavirus, il direttore generale, Tedros Adhanom Ghebreyesus, ha riferito che l’Oms “non raccomanda di limitare i viaggi, il commercio e il movimento (della popolazione) e si oppone persino a qualsiasi restrizione di viaggio”.

“Valutazioni su ulteriori misure di prevenzione”

TASK-FORCE - INCONTRI GIORNALIERI

Task-force Ministero della Salute e tavolo tecnico scientifico
Proseguono giornalmente le riunioni della Task force sul nuovo coronavirus istituita e presieduta dal ministro Speranza.

Nelle riunioni gli esperti che compongono la Task Force, insieme alla Protezione Civile, hanno deciso di rafforzare sensibilmente i controlli e il personale medico e sanitario in tutti gli aeroporti e i porti. A Roma Fiumicino si stanno attivando in queste ore corridoi sanitari e scanner termici su tutti gli arrivi. I voli dalla Cina sono stati già bloccati dal 30 gennaio. A seguire, il tavolo tecnico scientifico valuterà ulteriori misure di prevenzione sui cittadini di ritorno dalle aree a rischio.

Per impedire la diffusione del virus

RACCOMANDAZIONI

Per impedire la diffusione del virus, in Italia sono state adottate misure precauzionali di alto livello.

Le raccomandazioni per ridurre l’esposizione e la trasmissione della possibile malattia sono analoghe a quelle previste per la sindrome influenzale:

  • lavarsi le mani, in assenza di acqua usare gel alcolici
  • coprire bocca e naso quando si starnutisce o tossisce, usare il fazzoletto di carta e gettarlo nel cestino
  • se possibile, rimanere in casa in presenza di malattie respiratorie febbrili, specialmente nella fase iniziale
  • evitare di toccarsi occhi, naso o bocca; i virus possono diffondersi quando vengono toccate superfici contaminate

(sito: www.regione.toscana.it)

Conclusione

Non evitare i viaggi in altri paesi...evita piuttosto le Fake News

Sul coronavirus 2019-nCoV, denuncia l’Oms, stanno girando numerosissime informazioni, molte delle quali inesatte o completamente sbagliate e tutto lascia supporre che continueranno a essere prodotte e diffuse. Un motivo in più, dunque, per evitare la trappola delle fake news.

Astoi sottolinea poi che – per quanto riguarda invece le informazioni ufficiali riportate sul sito www.viaggiaresicuri.it – mentre l’Unità di Crisi della Farnesina consiglia di posticipare i viaggi non necessari nella Repubblica Popolare Cinese, non altrettanto avviene per altri Paesi del mondo nei quali si sono verificati casi di coronavirus.

Per ottenere le informazioni corrette, ricordiamo, è consigliato consultare i siti dell’Oms, le FAQ su coronavirus aggiornate ogni giorno, e www.viaggiaresicuri.it dove ogni giorno ci sono dei aggiornamenti sul virus nel mondo.

Hai Domande?

Se hai qualche dubbio non esitare a contattarci, il nostro team di esperti sarà lieto di aiutarti

055.5359721 Firenze
055.8348995 Rignano S.A
info at in-travel dot it
rignano at in-travel dot it

Leggi anche…

Crociera in famiglia, tutti felici!
Scoperta in Finlandia un’aurora boreale che non si era mai vista prima.
L’ Aurora Boreale che non si era mai vista!
Nicolaus – Offerte e Last minute Vacanze

Ultimi Tour Pubblicati

Caraibi Orientali – Crociera Caraibi

Minitour della Castiglia

New York

Speciale Mauritius Deluxe

Leggi anche...

Leave a Reply