Ryanair si prepara a lanciare un collegamento low cost tra 14 città europee e altrettante americane con biglietti promozionali, di sola andata, a partire da 10 sterline.
Il costo a regime potrebbe aggirarsi intorno alle 99 sterline a tratta . Il progetto è stato approvato dal consiglio di amministrazione della compagnia irlandese e dovrebbe partire nel giro di quattro o cinque anni.
Le possibili basi di partenza europee sono Londra, Dublino, Colonia e Berlino più altre eventuali in Spagna, Italia e Scandinavia.
Negli Stati Uniti, alcuni degli scali candidati potrebbero essere New York, Boston, Chicago e Miami.
Ryanair definisce la possibile rivoluzione nei voli transatlantici come uno “sviluppo logico del mercato aereo europeo”.

I voli potrebbero avvenire sotto una nuova sigla e non con il marchio Ryanair. Già altre compagnie hanno tentato il passaggio dal corto al lungo raggio senza successo.

Con 82 milioni di passeggeri, Ryanair, invece, è convinta di aver raggiunto una massa critica tale da permetterle di fare il grande alto.

Fonte: Repubblica.it