Approfittando dei canali tematici di sky vi state rivedendo i classici Disney? Siete appassionati collezionisti di tutti i film della Disney in particolare quelli di animazione? O magari vi capita solo ogni tanto di imbattervi di una delle opere della “fabbrica di sogni”?
In ogni caso sarà capitato a tutti di ammirare le bellissime scenografie in cui sono ambientati i film con particolare attenzione a quelli di animazione, ebbene, non tutte sono frutto della fantasia degli animatori, ma molte esistono davvero, in modo più o meno identico.
In alcuni casi l’ ispirazione è apertamente dichiarata, in altri basta un rapito collegamento mentale per trovarlo.
Vediamo le più belle.

Viaggio nelle location Disney nel modo reale

La Bella addormentata nel Bosco

È probabilmente il film con la location più nota e non è mai stato fatto mistero che l’ispirazione sia il castello di Neuschwanstein, in Baviera, Germania.

Non tutti, però, sanno che l’immagine della Bella Aurora addormentata sarebbe invece ripreso dal sarcofago di Ilaria del Carretto, conservato a Lucca.

Biancaneve e i Sette Nani e Aladin
A quanto pare il castello della verso cui cavalca felice Biancaneve in compagnia del suo principe è ispirato all’Alcázar di Segovia, in Spagna, mentre dietro il palazzo di Jasmine in Aladin si cela una versione un po’ corretta del Tāj-Mahal, monumento indiano. La cosa non dovrebbe stupire troppo dato che, sebbene il cartone animato sia ambientato in Arabia, i riferimenti all’india sono tanti (i numerosi elefanti) e la fiaba originale delle Mille e una notte è ambientata addirittura… in Cina!

La sirenetta e Rapunzel.
Sebbene qualcuno veda Mont Saint Michele dietro al castello di Erich, il principe della Sirenetta, preferiamo la versione che indica come ispirazione il castello di Castello di Chillon, in Svizzera, mentre la località normanna posta sulla manica (Mont Saint Michele) è chiaramente molto simile al palazzo di Corona di Rapunzel, come è anche indicato nella mappa dei titoli di coda.

Ufficiale è invece l’ispirazione della cascata nei pressi della torre dove è prigioniera Rapunzel. Si tratta del Parco Nazionale di Yosemite, California, dove il supervisore ha passato due giorni a filmare clip.

Per la cronaca il Parco è stato di ispirazione anche per Planes della Pixar

Frozen In questo capolavoro Disney in stile musical la principessa Elsa costruisce un castello interamente di ghiaccio, che ricorda molto da vicino l’ Hotel de Glace in Quebec o uno degli hotel temporanei di ghiaccio realizzati in Finlandia o Norvegia. Si tratta di hotel (ma anche bar o ristornati) costruiti interamente di ghiaccio nelle stagioni fredde, che si sciolgono con la bella stagione e vengono ricreati all’inverno successivo.

La cappella dell’incoronazione, invece, sarebbe ispirata alla Chiesa di Sant’Olav (Olav, non Olaf!), a Balestrand in Norvegia.

La Bella e la Bestia
Secondo alcuni, il castello del principe, sarebbe ispirato al Castello di Chambord, in Francia, per le decorazioni delle mura esterne, mentre la forma è un po’ diversa, ma quasi certa è l’ispirazione del villaggio di Belle rintracciabile in Riquewihr, un villaggio dell’Alsazia con le tipiche case a graticcio presenti sia nel film di animazione che nel film con attori (in cui però la scenografia è stata ricostruita in studio…)

Brave Ribelle
Gli appassionati della Scozia, non hanno avuto che da divertirsi a rintracciare riferimenti di questa bellissima terra: non per niente, uno degli autori era appena tornato dal viaggio di nozze dalla terra delle cornamuse prima di mettersi al lavoro sul lungometraggio! Se il castello della piccola ribelle è stato ispirato dai castelli di Eilean Donan e Dunnottar, chiaro è il riferimento al Glenfinnan Loch Shiel nel lago nei pressi del castello di Merida.

Ratatouille, il Gobbo di Notredame, gli Aristogatti, la Principessa e il Ranocchio e La Carica dei Cento e uno, Peter Pan Oceania, Mulan
I riferimenti di questi due film sono più che espliciti: in Ratatouille, il Gobbo di Notredame e gli Aristogatti, Parigi è presentata in tutte la sua romantica magia. Ciò che forse non tutti sanno, però, è che lo staff di disegnatori di Ratatouille ha passato tre giorni nelle città francese a scattare foto… ai particolari, come le pietre del selciato o la costituzione dei ponti
Ci vuole molta meno fantasia, in per rintracciare angoli reali in La Carica dei Cento e uno e Peter Pan (ambientati a Londra) e La Principessa e il Ranocchio, ambientato tra New Orleans, e la vicina palude del bayou nel delta del Mississippi, Louisiana.
Oceania si specchia in un mare meraviglioso e in Mulan, la “casa” dell’Imperatore ricorda molto da vicino la Città Proibita a Pechino.




Credits: http://myredcarpet.eu , www.fumettologica.it, Ratatouille contenuti speciali, wikipedia, www.cinematographe.it